La ventinovesima puntata de L’Ombelico del mondo, seconda stagione, ci permette di conoscere Alessandro Sandrini, 62 anni, insegnante di storia e filosofia, oltre che preside del Liceo italiano Vermigli di Zurigo.

Il filo conduttore della seconda stagione è la lingua italiana: quanto resiste nelle aree francofone e germanofone? Come viene vissuta dalle nuove generazioni? Quali spazi riesce a ritagliarsi nella quotidianità?

Ogni vita ha una storia da raccontare: basta aver voglia di ascoltare. La seconda stagione dell’Ombelico del mondo propone cinquantacinque voci e storie. Di professioni e scelte, di giovani e anziani, di uomini e donne, di amore e di desideri.

Esperienze, vite e narrazioni diverse che raccontano le tante sfaccettature dell’essere svizzero oggi. In cinquantacinque modi diversi.

Per ascoltare l’intervista clicca qui.