Dieci studenti del Liceo Vermigli si sono classificati per la finale dei Giochi linguistico matematici di Gioiamathesis. Quattro di loro (quelli classificati al primo, secondo e terzo posto), avranno la possibilità di ricevere un premio dal Ministero dell’Istruzione.

Gioiamathesis è stata fondata nel 1989 da alunni del Prof. Michele Villanova, studioso e docente del liceo Classico di Gioia del Colle, al fine di promuovere iniziative per il miglioramento della didattica della matematica secondo le metodologie della Prof. Emma Castelnuovo. Gioiamathesis ha ripreso l’organizzazione di gare di matematiche, promosse per la prima volta, dal 1964 al 1967, da Tullio Viola, ridefinendole olimpiadi dei giochi logici linguistici matematici ed estendendo la partecipazione agli studenti di scuole di ogni ordine e grado dai 5 ai 18 anni. In occasione della quinta edizione dell’olimpiade, nel 1996, il Rettore Chiar.mo Prof. Aldo Cossu, al fine di portare la Scuola nell’Università, concesse a tale competizione il primo patrocinio morale dell’Università di Bari, seguito nel 1998 da quello del Politecnico di Bari e nel 2002 del Parlamento Europeo. Nel febbraio 2009 Gioiamathesis è stata accreditata dal Ministero della Pubblica istruzione fra gli Enti per la valorizzazione delle eccellenze. Dal 2016 le olimpiadi dei giochi logici linguistici matematici è internazionale per gli studenti di lingua italiana,francese, spagnola e tedesca. Gioiamathesis promuove scambi interculturali, organizza convegni, collabora per rassegne culturali con Enti locali, seminari per la divulgazione della didattica matematica, producendo e fornendo sussidi didattici.